Hockey

Il termine hockey fa riferimento a un tipo di sport nei quali due squadre competono cercando di spingere un disco o una palla nella porta avversaria, usando un bastone. Le forme principali del gioco sono:

  • Hockey su prato, giocato sull’erba (anche su erba sintetica) con una palla. Disciplina inserita nei Giochi olimpici estivi.
  • Hockey su ghiaccio, giocato sul ghiaccio con un piccolo disco di gomma. Disciplina inserita nei Giochi olimpici invernali.
  • Hockey in-line, giocato su un campo col parqueto cemento verniciato con un piccolo disco di gomma.
  • L’HOCKEY SU PRATO è uno sport di squadra facente parte della famiglia degli sport hockeistici. Si gioca sia su campi in erba naturale che su superfici sintetiche. Nell’hockey due formazioni di 11 giocatori con bastoni ricurvi in legno o materiali compositi si fronteggiano con l’obiettivo di mandare una palla di piccole dimensioni nella porta avversaria, difesa da un portiere. Si usa chiamarlo hockey su prato in Canada, Stati Uniti.È una disciplina sportiva che ha molte somiglianze con il calcio, nonostante si usi un attrezzo per colpire la palla. Il terreno di gioco è rettangolare, preferibilmente in materiale sintetico (ma può essere di erba o altro materiale), e ha dimensioni di 91,40 m × 55,00 m (100 × 60 iarde). Al centro dei due lati più corti vi sono 2 porte che misurano 3.66 m x 2.14 m (12×7 piedi), davanti alle quali vi sono 2 aree (zone di tiro) quasi semi-circolari di 14.63 m (16 iarde). Le regole principali prevedono che sia vietato giocare la palla con la parte tonda del bastone, giocare la palla verso un avversario in maniera pericolosa (per esempio alzandola – ad eccezione di quando si tira in porta), giocare con il bastone sopra l’altezza delle spalle, oppure frapporsi volontariamente tra la pallina che si sta giocando e l’avversario in modo da impedirgli di intervenire. È però possibile alzare la pallina: o non superando il ginocchio dell’avversario o effettuando dei passaggi scavalcando l’avversario con la pallina (i cross nel calcio) se la distanza tra quest’ultimo ed il tiratore lo consente. Per effettuare questo tipo di tiro chiamato flick bisogna che tra il tiratore e l’avversario ci siano 5 metri. Inoltre per poter ricevere questo tipo di tiro bisogna mantenere sempre 5 metri di distanza dall’avversario

 

L’HOCKEY IN-LINE è uno sport di squadra appartenente al gruppo degli hockey, che si gioca indossando dei pattini in linea su una superficie di piastrelle di materiale plastico, legno, asfalto, cemento o altro materiale idoneo.

Il termine “in-line” è dato proprio dall’utilizzo dei pattini in linea a differenza dei tradizionali pattini a rotelle usati nell’hockey su pista. I giocatori utilizzano un bastone o “stecca”, nella maggior parte dei casi in legno, per colpire un duro disco di plastica con la finalità di effettuare punto nella porta avversaria.Ogni squadra è composta da un minimo di sei giocatori di movimento e due portieri e un massimo di 14 giocatori di movimento e due portieri. Durante la partita sono, però, in campo solo quattro giocatori di movimento e un portiere. Le partite si svolgono in 2 tempi da 20 minuti effettivi ciascuno, con 5 minuti di riposo tra un tempo e l’altro.

 

L’HOCKEY SU GHIACCIO è uno sport di squadra disputato sul ghiaccio in cui i pattinatori attraverso l’utilizzo di un bastone ricurvo indirizzano il puck (oppure “disco”) nella porta della squadra avversaria. Viene definito generalmente uno sport veloce e fisico. è lo sport più popolare in quelle nazioni dal clima sufficientemente freddo da permettere la formazione di una copertura naturale di ghiaccio in ambienti esterni, come il Canada, la Repubblica Ceca, la Lettonia, i paesi nordici (in particolare Finlandia e Svezia), Stati Uniti, Russia,Slovacchia e Svizzera. Con l’avvento delle piste di ghiaccio artificiali si è potuto iniziare a praticarlo anche nei mesi caldi e soprattutto nei paesi dal clima più caldo.

Un incontro di hockey su ghiaccio dura normalmente 60 minuti (tre tempi – chiamati anche “terzi” – da 20 minuti). Poiché ogni interruzione di gioco comporta fermare il cronometro (si parla di minuti effettivi di gioco), una partita dura in realtà circa il doppio del tempo effettivo. Gli intervalli fra un tempo e l’altro durano 15 minuti. A differenza di molti altri sport nell’hockey su ghiaccio non esiste il pareggio: se al termine di una partita il risultato è ancora di parità, viene giocato un tempo supplementare, di venti o cinque minuti, che termina immediatamente con il gol di una delle due squadre (col meccanismo della sudden death, pari al golden goal calcistico). Se al termine del tempo supplementare nessuna delle due squadre ha segnato, la partita viene decisa ai rigori oppure, a seconda del campionato, i tempi supplementari possono proseguire ad oltranza. Di norma vengono assegnati 3 punti alla squadra vincitrice nel tempo regolamentare, 2 alla squadra vincitrice dopo il tempo supplementare o i rigori, 1 alla squadra sconfitta ai supplementari o ai rigori e nessun punto per chi perde nel tempo regolamentare. È consentito spostare in avanti il puck con il pattino, ma non è consentito segnare in questo modo, a meno che non sia una deviazione. Vietato è anche giocare il puck col bastone alto (ossia col bastone al di sopra della spalla) – ma è permesso bloccarlo con la mano. I passaggi con la mano e le reti segnate con essa non sono valide.

Con l’avvento della cosiddetta “tolleranza-zero”, introdotta in tutti i principali campionati del mondo prima dei XX Giochi olimpici invernali del 2006, il gioco è divenuto più tecnico. Questa nuova regola, in realtà, non è altro che l’applicazione molto più rigida delle regole preesistenti. In sostanza, ostruzioni, trattenute, colpi di bastone e agganci sono sanzionati in modo più puntuale, così da migliorare la fluidità del gioco, e favorire i gesti tecnici.

 

STRUTTURE DOVE FARE HOCKEY

ASD TEVERE EUR HOCKEY

Indirizzo: Euroma Stadio- Via Bilbao 12, 00144 Roma

Recapiti: info@hctevere.it


ASD HOCKEY CLUB ROMA

Indirizzo: Euroma Stadio, Via Bilbao 12, 00144 Roma

Recapiti: 335/6846010

Recapiti: info@hcroma.net


BUTTERFLY ROMA HOCKEY & CRICKET CLUB

Indirizzo: Via dei Campi Sportivi  48

(Aquacetosa ), 00192 Roma

Recapiti: 347 974 0419

butterflyhcc@gmail.com

X